eMule si blocca e congela all’avvio del download con la fibra ottica, info

Vediamo che si può fare quando il piccolo programma va in “freeze” non appena si mette a scaricare un file con la super velocità della fibra ottica

Scaricare files di anche diversi GB con un abbonamento in fibra ottica è questione di pochi minuti al massimo, però ci sono degli inconvenienti. Un problema assai comune della fibra ottica+eMule è il congelamento del programma (che sia installato o portatile non fa differenza) non appena si avvia un download che prende subito velocità di alcuni Mb/s. Quello che avviene immediatamente nella mente dell’utente è un pensiero del genere: “io non ho toccato le impostazioni di eMule, non ho smosso nulla, perché si blocca?”

eMule si blocca perché il programma non ce la fa a gestire la velocità di download in rapporto alla scrittura su HD

Mi spiego meglio, sappiamo che ogni HD ha un limite di velocità in scrittura, si va da un minimo di circa 20-30 Mb/s per i modelli più vecchi/economici a circa 1000 Mb/s per gli HD SSD di ultima generazione. Quando eMule scarica un file lo trasferisce prima nella cartella Temp e poi, una volta completato, nella cartella Incoming. Se queste due cartelle, soprattutto la Incoming, si trovano sull’HD e contengono numerosi files, possono far congelare eMule durante i processi di download in quanto quest’ultimo non riesce a sopportare il flusso di dati in entrata così veloce della fibra ottica durante la scrittura su HD non altrettanto veloce.

La soluzione: spostare le cartelle Incoming e Temp, o di tutto il software eMule, su HD esterno più veloce e più capiente, oppure tenerle sempre vuote.

Smanettare con le impostazioni di eMule (limiti connessione, buffer…) non risolve granché questo specifico problema. Fate questa prova, svuotate la cartella Incoming (traslocate il tutto altrove) e noterete che il programma non si blocca più.

La condivisione di files è quel che rende vivo il file sharing, ovviamente se ci si limita solo a prendere senza dare, programmi come eMule cesseranno di esistere nel giro di poco tempo.

Una volta spostate le cartelle su HD esterno, si possono aggiornare le impostazioni di condivisione. Per chi non l’avesse mai fatto: dal menu di eMule –> Opzioni –> Cartelle –> nel box sotto “Cartelle condivise”, cliccate due volte veloce su “Disco locale” (o sul nome del disco esterno) e selezionale le cartelle che volete condividere con gli altri utenti.

Freeze!
Condividi l'articolo
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Paolo98
8 Luglio 2022 17:18

Ciao, ho fatto un tentativo differente, ho provato a spostare tutti i files da condividere di Incoming in un’altra cartella dello stesso HD, lasciando Incoming sempre vuota, ma appena la velocità prende quota si impalla tutto lo stesso. Non c’è un altro rimedio oltre a un disco SSD?